Segni e sintomi del tumore - Blog - Skillin

Segni e sintomi del tumore


Notare i cambiamenti nella conformazione e nel funzionamento del proprio corpo significa assumersi la responsabilità e la cura di se stessi.
Quando si nota qualcosa di strano, che si tratti di un potenziale sintomo di tumore o di qualsiasi altra cosa, è importante ricordare che il medico di famiglia è a disposizione per aiutare i propri pazienti e  desidera essere messo al corrente di eventuali disturbi.
Prima viene individuato un cancro, più facile e più efficace sarà il trattamento, quindi è consigliabile rivolgersi al proprio dottore il più presto possibile se si notano sintomi preoccupanti.

È importante ricordare che

  •  molti sintomi possono anche essere dovuti ad altre malattie o condizioni che sono molto più comuni e spesso meno gravi di un tumore,
  • bisogna essere consapevoli di ciò che è normale per il proprio corpo e fare attenzione ad eventuali cambiamenti,
  • se si accusa un sintomo preoccupante o insolito è consigliabile rivolgersi al proprio medico per un controllo.

Segni e sintomi sono entrambi segnali di infortunio, malessere, malattia o più in generale di qualcosa che non va nell’organismo.
Un segno è una manifestazione che può essere rilevata in modo obiettivo da qualcun altro, sia esso il medico o un proprio caro; ne sono esempi la febbre, la pressione alta, un respiro accelerato, …
Un sintomo è invece una sensazione percepita dal paziente stesso, ma che al contrario dei segni può non essere osservato facilmente da altri. Ad esempio, debolezza, dolore, formicolio, …

Talvolta segni e i sintomi non sono sufficienti per formulare una diagnosi certa, in questo caso la medicina mette a disposizione numerosi esami di laboratorio e diagnostici per aiutare il medico a individuare la causa esatta.

Di seguito elencheremo alcuni dei sintomi più comuni di cancro, cercando di individuare i fattori a cui prestare attenzione; esistono tuttavia più di 200 diverse tipologie di tumore e non è possibile elencare tutti i sintomi che potrebbero essere causati da ognuno di essi, anche perchè variabili da un soggetto all’altro in base alla localizzazione del tumore ed alla probabilità che esso comprima le aree o i nervi circostanti.

Se si accusa un sintomo non incluso in questo elenco che persiste per diverse settimane, è consigliabile consultare comunque il proprio medico di famiglia.

Possono essere sintomi dovuti alla presenza di un tumore:

  • inspiegabile perdita di peso,
  • febbre,
  • affaticamento,
  • dolore,
  • cambiamenti della pelle,
  • cambiamento delle abitudini intestinali,
  • difficoltà nella minzione,
  • ferite che non guariscono,
  • macchie bianche all’interno della bocca o sulla lingua,
  • sanguinamento insolito o secrezione,
  • ispessimento o nodulo al seno o in altre parti del corpo,
  • indigestione o difficoltà a deglutire,
  • recente cambiamento di una verruca o di un neo o qualsiasi nuovo cambiamento della pelle,
  • tosse fastidiosa o raucedine,
  • cambiamenti del capezzolo,
  • inspiegabile sudorazione notturna,
  • affanno.

 

 

Articolo tratto da Farmaco & Cura

 

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica; si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un medicinale è necessario contattare il proprio medico

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *