Pollo Tandoori - Spezie e profumi indiani - Blog - Skillin

Pollo Tandoori – Spezie e profumi indiani

Pollo Tandoori

Il “Pollo tandoori”, un pollo al forno ricco di sapori esotici e speziati.

E’ un appetitoso esempio della complessità di sapori ed ingredienti che si celano dietro la cucina indiana tradizionale.

La cucina indiana è una delle cucine più variegate ed affascinanti del mondo dove condimenti, spezie ed una incredibile varietà di ingredienti si mescolano sapientemente per deliziare il palato di un pubblico ormai globale.

Il pollo tandoori è una delle ricette più popolari e diffuse della cucina indiana: il suo nome si deve al forno, “tandoori”, dove veniva cotto. Era uno speciale forno cilindrico, che tradizionalmente veniva scavato nella terra ed alimentato a legna o carbonella. Oggi ovviamente, in mancanza, si può optare per un elettrodomestico moderno.

Vediamo la ricetta per chi volesse cimentarsi con l’esotico mix di spezie e sapori.

Per sei persone occorrono:

1,2 Kg di pollo

3 dl di yogurt

una barbabietola (serve per dare la tradizionale colorazione rossastra la sua mancanza non altera il sapore)

olio

il masala (misto di spezie) composto di 6 peperoncini, 6 spicchi d’aglio, 6 chiodi di garofano, una manciata di semi di cardamomo, una presa di zenzero, una di pepe, una di coriandolo, una di cumino, una di curcuma, un cucchiaiono di carry ed olio

Una volta preparato il masala tritando tutti gli ingredienti che lo compongono, anche con un frullatore, fino ad ottenere una crema densa e molto piccante,  frullare e passare attraverso un filtro la barbabietola per ricavarne il succo. Poi si può quindi passare a pulire e tagliare il pollo a pezzi, e cospargerlo di succo di limone, sale e pepe, dopodichè il pollo va lasciato macerare un paio d’ore.  A questo punto versare sopra il pollo il masala ed il succo di barbabietola, infine, si deve incorporate lo yogurt e si lascia riposare il tutto per almeno 6 ore. Infine il forno, si esso il tradizionale tandoori indiano sia il nostro forno tradizinale a gas od elettrico, va posto sui 200° per lasciarvi cucere il pollo tandoori circa  3 ore.

Buon Appetito e moderare l’uso delle spezie per i palati più delicati.

fonte: “Il cuciniere internazionale” di Vincenzo Buonassisi – Rusconi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *