Una penna capace di riconoscere un tumore in soli 10-secondi

Una “penna” capace di riconoscere un tumore in soli 10 secondi

Sperimentata nei topi, la penna ha dimostrato di essere 150 volte più veloce rispetto alle attuali tecnologie e con un’accuratezza del 96%. I ricercatori contano di sperimentarla sull’uomo a partire dal 2018.

Il risultato è stato ottenuto dal gruppo della brasiliana Livia Schiavinato Eberlin nell’università del Texas ad Austin e pubblicato sulla rivista Science Translational Medicine.

La penna dotata di una punta stampata in 3D e fatta di un materiale biocompatibile, può essere molto utile ai chirurghi per avere informazioni diagnostiche precise e in tempo reale su quale tessuto rimuovere o conservare, migliorando la terapia e riducendo le probabilità di recidive.

Riconosce le molecole chiamate metaboliti, prodotte dalle cellule viventi, sia sane che cancerose, e che hanno funzioni molti importanti, come produrre energia e rimuovere le tossine.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *