Diabete di Tipo 2 - Sintomi - Blog - Skillin

Diabete di Tipo 2 – Sintomi

Il diabete di tipo 2 (T2), anche chiamato non insulino-dipendente, o diabete dell’adulto/anziano, è una malattia metabolica caratterizzata da glicemia alta in un contesto di insulino-resistenza e insulino-deficienza relative. Si differenzia dal Diabete mellito di tipo 1 (T1), in cui vi è una carenza assoluta di sintesi insulinica ed è quindi di vitale importanza l’iniezione di insulina esterna.

Il diabete mellito di tipo 2 (T2), è di gran lunga la forma di diabete più frequente (interessa il 90% dei casi) ed è tipico dell’età matura.

Le cause alla base dell’insorgenza della malattia vanno generalmente ricercate in fattori ereditari ed ambientali. Attraverso studi approfonditi si è evidenziato che esiste un fattore di trasmissione ereditario, non ancora ben chiarito, che espone alcune popolazioni o addirittura alcune famiglie a tale patologia.

All’ereditarietà si affiancano aspetti caratteristici della persona e del luogo in cui vive quali l’obesità, la vita sedentaria e lo stress. Anche l’età gioca il suo ruolo: l’invecchiamento dell’organismo si riflette sulla funzionalità di tutti gli organi, non ultimo il pancreas che, invecchiando, non è più in grado di rispondere prontamente alla richiesta di insulina ricevuta.

Alcuni dei sintomi tipi del diabete di tipo 2 sono:
– sensazione di stanchezza,
– frequente bisogno di urinare anche nelle ore notturne,
– sete inusuale,
– perdita di peso improvvisa e immotivata,
– visione offuscata e lenta guarigione delle ferite.

In presenza di sintomi di diabete è necessario rivolgersi al proprio medico di fiducia che, se lo riterrà necessario, potrà richiedere un’analisi del sangue e delle urine. Una diagnosi precoce è importante così da poter iniziare i trattamenti il prima possibile
A seconda della “gravità” della malattia, il diabete T2 può essere controllato solo con la dieta e l’attività fisica, con i farmaci orali o con iniezioni di insulina, anche se una combinazione di tutte queste terapie è in genere la soluzione migliore.

Alimentazione e attività fisica sono le parole chiave per il diabete T2.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *